Author Archive

Job offer English Teacher

(IT)

La Scuola Italiana Paritaria d’Ambasciata di Pechino seleziona un insegnante di scuola primaria madrelingua inglese.

Requisiti:

  • Titolo di studio. Laurea/abilitazione all’insegnamento. Laurea in Scienze della Formazione Primaria, Scienze della Formazione, Pedagogia, Psicologia sono titoli preferenziali;
  • Precedenti esperienze scuole dell’infanzia e primaria;
  • Competenze e sensibilità interculturali;
  • Conoscenza degli elementi fondamentali di pedagogia e didattica;
  • Conoscenza di metodologie operative per l’organizzazione del contesto educativo, la conduzione delle attività e la documentazione;
  • Conoscenza del “Reggio Children Approach” è titolo preferenziale.

I candidati interessati sono invitati ad inviare un’e-mail con proprio CV e cover letter all’indirizzo: g.ziggiotti@scuolapechino.com entro il 6 Maggio 2018.

I candidati selezionati saranno contatti per colloquio conoscitivo. Il trattamento economico sarà oggetto di successiva privata contrattazione con il candidato risultato idoneo.

(EN)

The Accredited Italian Embassy School of Beijing is hiring a primary teacher, native English speaker.

Qualifications:

  • Degree/qualification for teaching. Degrees in Science of Primary Education, Science of Education, Pedagogy, and Psychology are most favored titles;
  • Former experience in pre- and elementary school;
  • Intercultural skills and sensibility;
  • Knowledge of the essential principals of pedagogy and didactics;
  • Knowledge of operative methodology for the organization of the educational context, the management of the activities and the documentation;
  • Knowledge of the “Reggio Children Approach”.

Interested candidates must send an e-mail with their CV and a cover letter to: g.ziggiotti@scuolapechino.com before May 6th 2018.

Selected candidates will be contacted for an interview. The salary details will be disclosed and discussed with the shortlisted candidates.

Conferenza “Era digitale e cyberbullying tra opportunità, rischi e sfide educative”

Save-the-date

Conferenza “Era digitale e cyberbullying tra opportunità, rischi e sfide educative”

Lunedì 23 Aprile 2018 ore 18:30

In italiano con traduzione in cinese

@Auditorium dell’Istituto Italiano di Cultura di Pechino

 

 

Save-the-date

Conference “Digital era and cyberbullying amongst opportunity, risks and educational challenges”

Monday April 23rd 6:30 pm

Italian, and Chinese translation

@Italian Institute of Culture in Beijing

 

 

Operapop at the School

Questa mattina le bambine e i bambini delle sezioni infanzia e primaria hanno avuto il privilegio di ascoltare l’opera grazie all’interpretazione dal vivo di Francesca Carli e Enrico Giovagnoli.

Enrico e Francesca, tenore e soprano, diplomati conil massimo dei voti al Conservatorio G. Rossini di Pesaro e studenti del famosissimo Luciano Pavarotti, hanno introdotto il loro progetto “Operapop” avvicinando i piccolissimi al canto lirico e appassionandoli alle arie piu’ famose della tradizione italiana dei grandi maestri Verdi (Rigoletto, La Donna e’ Mobile; La Traviata, Brindisi) e Puccini (Gianni Schicci, O Mio Babbino Caro).

Do, re, mi, fa, sol, la, si…

Dalla teoria alla pratica, il passo e’ stato breve! Dopo aver scaldato la voce con alcune scale, e’ stato fatto un salto nel tempo, per approdare alla musica leggera italiana, con “L’italiano” di TotoCotugno e “Volare” di Domenico Modugno.

I bambini si sono molto divertiti e, memori dei percorsi didattici sul ritmo e sulla musica, non si sono fatti trovare impreparati di fronte ai professionisti.

Francesca e Enrico, grazie al linguaggio universale della musica, sono entrati in sintonia con il nostro pubblico e loro stessi sono tornati a sentirsi un po’ bambini per la grande emozione!

This morning the children of both the kindergarten and primary had the privilege to listen to the opera thanks to the live interpretation of Francesca Carli and Enrico Giovagnoli.

Enrico and Francesca, tenor and sopran, qualified with top marks at Conservatorio G. Rossini in Pesaro and students of the greatest tenor of all times Luciano Pavarotti, introduced their project “Operapop” to the kids, engaging them with the most famous opera by Verdi (Rigoletto, La Donna e’ Mobile; La Traviata, Brindisi) and Puccini (Gianni Schicci, O Mio Babbino Caro).

Do, re, mi, fa, sol, la, si…

From theory to practice,in the blink of an eye! After warming up the voice with few musical scales, they jumped to the modern times and reinterpreted “L’italiano” by Toto Cotugno and “Volare” by Domenico Modugno.

Kids had so much fun and were well prepared for the singing experience, as already familiar with rythm and music due to the school didactical offer.

Francesca and Enrico, thanks to the universal language of music, were able to communicate easily with the kids and themselves felt as excited as children!

 

OPEN DAY, SABATO 3 FEBBRAIO 2018

Condividiamo alcune immagini dell’OPEN DAY svoltosi Sabato 3 Febbraio 2018.

We share a few snapshots of the OPEN DAY hosted on Saturday, February 3rd 2018.

Ringraziamo le famiglie, i bambini e le bambine che hanno visitato la Scuola Paritaria Italiana d’Ambasciata di Pechino dell’Infanzia e Primaria.

We thank all the families and children that visited the Accredited Italian Embassy School (Kindergarten and Primary) in Beijing.

É stata un’opportunità di incontrarvi presso la Scuola e parlare con voi di educazione, crescita e futuro!

It was an opportunity to welcome you at the School and talk about education, growth and future!

Le iscrizioni per l’anno scolastico 2018-19 sono aperte.

The enrolment for the 2018-19 school year is open.

Per informazioni, si prega di contattare:

For information, please contact:

Giulia Ziggiotti, Manager della Scuola (g.ziggiotti@scuolapechino.com)

Isabell Geng, Responsabile Ufficio Amministrativo (i.geng@scuolapechino.com)

 

Natale in Istituto – Christmas Bazaar

(source: Italian Institute of Culture)

Domenica 10 dicembre si è tenuto in Istituto il bazaar natalizio organizzato dalla rivista cinese Luxury Times per avvicinare il pubblico cinese al clima gioioso delle festività natalizie, presentando una ricca selezione di prodotti Made in Italy, grazie alla partecipazione, tra gli altri, dei più importanti importatori e distributori cinesi dell’enogastronomia italiana, e alla presenza di un ristoratore italiano che ha deliziato gli avventori con succulenti piatti tipici. In aggiunta, durante il bazaar sono state esposte all’ingresso dell’Istituto Italiano di Cultura due splendidi modelli di auto sportive dei celebri marchi italiani “Maserati” e “Alfa Romeo”, oggi importati con successo in Cina.

Il bazaar si è avvicinato ai bambini presentando un coro di voci bianche ma, soprattutto, offrendo un tavolo alla Scuola Italiana d’Ambasciata per promuovere la sua offerta formativa e offrendo una piccola donazione.

I Diritti dell’Infanzia per festeggiare il Natale

Lo spettacolo di Natale di questo anno scolastico e’ stato il risultato di un lungo percorso didattico che i bambini di tutte le sezioni hanno affrontato in classe con gli insegnanti. Attorno al grande tema dei diritti dell’Infanzia si e’ sviluppato un percorso denso di significati e carico di emozioni che ha visto i bambini’ consapevoli dei prorpi diritti piu’ di quanto gli adulti potessero pensare.
Ecco cosa hanno detto i bambini della Primaria:
“Sono delle cose che devi rispettare e che puoi fare”
“Il diritto di esprimersi ma senza ferire gli altri”
“Il mio diritto e’ di vivere”
“Se tu non giochi sei triste e se sei triste la vita non ha senso”
“Senza un nome le persone non sanno chi sei e non lo sai nemmo te”
I concetti sono stati poi rielaborati attraverso un racconto scritto per la nostra Scuola da Vittoria Busatto, una grande autrice di libri per la didattica, che i bambini della primaria hanno messo in scena per l’ocacsione della festa di Natale.
I bambini della Scuola dell’Infanzia, invece hanno seguito nelle sezioni un percorso didattico sul ritmo e sul campo di esperienza “Corpo e movimento.” e ritmo dello Djembe’. La percussione diviene cosi’ una metafora del rispetto dei ritmi dei bambini, per il diritto di ogni bambino ad avere i propri tempi. Il risultato di questo progetto sono state due coreografie dal titolo “Noi andiamo a ritmo… il nostro!”
A voi alcuni scatti della Festa.

Segue il video “I diritti dell’Infanzia” , parte del progetto Cittadinanza e Costituzione.

 

Seconda Settimana della Cucina italiana in Cina

Dal 20 al 26 Novembre 2017 si e’ svolta la Seconda Settimana della Cucina italiana in Cina, l’occasione ideata dal Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale per promuovere la cultura dell’alimentazione e la tradizione della cucina italiana nel Mondo.

Ambasciata, Consolati Generali, Istituto di Cultura, Agenzia per il Commercio Estero, Camera di Commercio hanno collaborato per offrire un calendario di eventi ricco e variegato. La Scuola Italiana Paritaria d’Ambasciata ha partecipato all’iniziativa organizzando un’edizione speciale dell’Atelier del Gusto per i genitori e costruendo un percorso didattico per i bambini e bambine della Scuola, con la preparazione della pasta all’uovo e ripiena tipica dell’Emilia Romagna, regione protagonista della Settimana in Cina, e con l’aggiornamento del libro segreto delle nostre ricette piu’ buone.

Giovedì 23 Novembre – Atelier del Gusto al buio

Pasta all’uovo, ravioli, tartufo, vino: profumi, sapori, colori della tradizione italiana. Grazie alla collaborazione con 100ITA e Spazio Italia, il consueto appuntamento con l’Atelier del Gusto dello Chef Roberta Bari e’ diventato occasione per una degustazione di prodotti e vini italiani.

Ospite d’eccezione per la serata, Claudia Giudici, Presidente di Reggio Children, che ha condiviso l’esperienza dell’Atelier con le famiglie e gli Amici della Scuola.

Venerdì 24 Novembre – Visita istituzionale del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e sua delegazione, “Parla con me con lo Chef stellato Massimo Spigaroli”

Il Presidente della Regione Emilia-Romagna e una numerosa delegazione presente a Pechino in occasione della partecipazione ufficiale della Regione alle attivita’ della Seconda Settimana della Cucina italiana in Cina hanno visitato la Scuola nella mattina di Venerdì 24 Novembre.

Il Presidente Bonaccini ha apprezzato l’esperienza educativa della Scuola Italiana e ha ringraziato per la passione con cui si continua la tradizione dell’eccellenza pedagogica italiana.

Nel pomeriggio, dopo un pranzo con menu’ a base di tortellini e cappelletti in brodo e bollito misto con salsa, i bambini e le bambine della primaria hanno incontrato lo Chef Massimo Spigaroli per una puntata del progetto “Parla con me”. Esperti nell’arte della sfoglia dopo le lezioni in Atelier del Gusto con Roberta e come curiosi giornalisti, hanno dialogato sollevando molte domande, dal perche’ Massimo Spigaroli abbia deciso di fare lo Chef a quale sia il suo piatto preferito.

Lo Chef Spigaroli ha raccontato ai bambini la sua passione per la natura, la campagna, gli animali e i prodotti della terra, poi trasformatasi nella professione di chef e nell’avventura imprenditoriale che l’ha portato a conseguire la prestigiosa “stella” (Michelin). Si e’ complimentato con lo Chef Roberta per il profumo del brodo di pollo, che ricordava quello della casa della sua infanzia, dove la nonna era in cucina. I bambini e le bambine della Scuola hanno seguito con vivo interesse il suo racconto, prendendo meticolosamente appunti e realizzando alcuni disegni, che presto saranno rielaborati assieme agli insegnanti della Scuola.

Second Week of the Italian Cuisine in China

 

Engineered by the Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation to promote the food culture and the tradition of the Italian cuisine all around the World, the Second Week of the Italian Cuisine in China was held from November 20th to 26th 2017.

The Embassy of Italy, Consulates General, Institute of Culture, Italian Trade Agency, China-Italy Chamber of Commerce, they all cooperated to offer a varied and rich calendar of promotional events. The Accredited Italian Embassy School contributed to it, organizing, for families and friends, a special edition of its “Atelier del Gusto” and planning an educational path for children, including activities such as the traditional Emilian egg and filled pasta making and the update of the cook book with the secret and most delicious recipes of the School.

Thursday, November 23rd – Blind Atelier del Gusto

Egg pasta, ravioli, truffle, wine: smells, tastes, colours of the Italian tradition. Thanks to 100ITA and Spazio Italia, the monthly appointment with the “Atelier del Gusto” by School Chef Roberta Bari became the chance to taste Italian special products and wines. Special guest of the night was the President of Reggio Children, Claudia Giudici.

Friday, November 24th – Institutional Visit, President of Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini and his delegation, “Parla con me with starred Chef Massimo Spigaroli”

The President of Emilia-Romagna together with a large delegation in Beijing on the occasion of the participation of the Region to the activities of the Second Week of the Italian Cuisine in China visited the School in the morning of Friday, November 24th.

President Bonaccini praised the educational experience of the Italian School and the passion to continue to develop the tradition of Italian pedagogical excellences in China.

In the afternoon, after a tasty lunch of tortellini and cappelletti with meat stock and boiled meet with sauce, primary children met the Chef Massimo Spigaroli within the framework of the “Parla con Me” project. Talented about the art of pasta dough after the training in the Atelier del Gusto with Roberta and curious as journalists, kids started a long conversation and asked many questions, such as why Massimo Spigaroli decided to become a Chef and which is his favourite dish.

Chef Spigaroli shared his passion for nature, countryside, animals, and food products, that turned into him into a professional Chef and let him start an entrepreneurial restaurant business awarded by one prestigious “star” (Michelin).

The Chef praised Roberta, saying the chicken broth smell in the School remembered the one of his home, where his grandmother was cooking. Children of the School followed with great interest his tale, taking notes and making drawings, that will be soon further edited together with teachers.

 

Tempo di musica!

Emma Re e Olen Cesari. Due artisti, due musicisti di origine italiana e fama internazionale, hanno incontrato i bambini e le bambine della Scuola Italiana Paritaria d’Ambasciata per due momenti dedicati alla musica.

Lunedì 27 Novembre, Emma Re ha intonato la canzone “Volare” di Domenico Modugno, provando a superare le barriere del suono con la sua acutissima voce fino a riuscire a “rompere i vetri delle finestre”, come le avevano chiesto i bambini.

Martedì 28 Novembre, Olen Cesari ha suonato il violino elettrico, brani natilizi e rock, davanti ad un pubblico di bambini entusiasti e pieni di gioia, che contribuivano a tenere il ritmo.

Music time!

Emma Re and Olen Cesari. Two artists, two Italian musicians reknown all around the world, met the pupils of the Accredited Italian Embassy School and dedicated two music times to them!

On Monday Nov. 27th, Emma Re, sang “Volare”, the famous song by Domenico Modugno and she tried hard to “break the glasses” with her high voice, to meet the request by the children.

On Tuesday Nov. 28th, Olen Cesari, played his electric violin, Christmas and rock songs, to a room full of enthusiastic kids dying to hear more, who also contributed to the rhythm being played by violinist.

logo